La Guardia di Finanza di Catania ha arrestato 3 funzionari addetti alla manutenzione di strade della Sicilia Orientale. Brillante operazione che si inserisce in una più ampia indagine che coinvolge funzionari ANAS e imprenditori operanti nel settore. IN AGGIORNAMENTO

Oggi, 21 settembre 2019, alle ore 10.30, presso la Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, alla presenza del Procuratore, dott. Carmelo Zuccaro, si terrà una conferenza stampa nel corso della quale saranno illustrate le evidenze investigative che hanno portato i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania ad eseguire l’arresto in flagranza di reato, convalidato in data 20 c.m. G.I.P. del Tribunale Etneo, di tre dipendenti dell’A.N.A.S. SPA (Area Compartimentale di Catania) per l’ipotesi delittuosa di corruzione.

I provvedimenti s’inseriscono in una più ampia indagine coordinata dalla Procura etnea, delegata al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Catania, finalizzata a disvelare l’esistenza all’interno del citato Ente di rodati circuiti corruttivi che vedono coinvolti funzionari responsabili della manutenzione programmata di strade e raccordi della Sicilia Orientale e imprenditori compiacenti.