Il Consiglio della Prima Municipalità di Catania si ‘autotassa’ e finanzia a proprie spese l’illuminazione dell’Albero di Natale di Piazza Palestro. Lo scopo è quello di diffondere un pò di spirito Natalizio, che in un periodo così delicato per la Città sta venendo a mancare

“In questo periodo di dissesto, poco felice per la Città e per tutti noi, vogliamo dare il nostro contributo per rilanciare lo spirito Natalizio che in questo periodo sta venendo a mancare. E’ un gesto simbolico, ma al tempo stesso un segnale importante”. Queste le parole di Giuseppe Buglio, Consigliere della prima Municipalità di Catania, che insieme ai suoi colleghi ha lanciato una nuova, apprezzabile iniziativa.

“L’intero Consiglio si è trovato d’accordo, abbiamo deciso di finanziare a nostre spese l’illuminazione dell’Albero di Natale di Piazza Palestro, luogo caratteristico e simbolo di una Catania che ha voglia di ripartire dai quartieri”. Questa ‘Autotassazione’ partirà dal pomeriggio dell’8 dicembre, quando alle ore 18 i consiglieri e i ragazzi delle scuole si riuniranno nei pressi della caratteristica cornice di Porta Garibaldi per addobbare ed accendere l’Albero di Natale.

“E’ un’occasione di svago e di unione per tutti, e siamo felici di averla proposta. Colgo l’occasione per ringraziare, a nome dell’intero Consiglio, gli alunni ed i docenti delle scuole della Prima Municipalità per aver dato la propria disponibilità e aver contribuito a rendere ancora più speciale l’appuntamento di sabato prossimo”

“Anche il Sindaco Salvo Pogliese è stato messo al corrente di questa iniziativa, e speriamo nella sua presenza così come ovviamente in quella di voi tutti”. I piccoli gesti sono i più importanti, è una frase che si sente dire spesso, ecco forse questo caso ne è un esempio perfetto.