“La brutale aggressione subita da Massimiliano Ursino, esponente palermitano di Forza Nuova, è un atto vigliacco e indegno di inaudita gravità, cosi come è vigliacco e indegno il silenzio assordante dei tanti ‘democratici e tolleranti’ a fasi alterne. La violenza è l’arma di chi non ha cultura e valori, di chi non è in grado di argomentare politicamente e non ha rispetto alcuno delle idee altrui. Credevo, e speravo, che gli anni di piombo appartenessero ormai a un passato lasciato definitivamente alle spalle ma vi sono tanti segnali che smentiscono questo auspicio. E’ compito di tutte le forze politiche impedire che possano ritornare”.

Così l’on. Salvo Pogliese, parlamentare europeo di Forza Italia, commenta l’aggressione ai danni del segretario provinciale di Forza Nuova Palermo.