La frana ha interessato il tratto in direzione di Letojanni. Traffico in tilt a S.Teresa di Riva, Furci, S.Alessio e Roccalumera.

L’autostrada A18 è stata chiusa in entrambe le direzioni a causa di una frana tra Roccalumera e Taormina. Il traffico è stato deviato sulla strada statale 114. Auto e mezzi pesanti provenienti da Messina proseguono la loro marcia verso Roccalumera. Il tratto chiuso è tra Roccalumera (Km. 21) e Taormina (Km. 35).

Traffico in tilt a S.Teresa di Riva, Furci, S.Alessio e Roccalumera. La parte interessata dalla frana è il costone adiacente l’austostrada in zona Letojanni. Come spiegano dal CAS (Consorzio per le Autostrade Siciliane)” Giorno 2 Ottobre si è verificato il primo riversamento dal lato Monte da Messina a Catania, con una forte caduta di massi. Per questo motivo abbiamo chiuso a doppio senso la circolazione per lavori di somma urgenza e per il contenimento della frana”. 

“E’ appena finita una riunione tra la protezione civile e la Prefettura di Palermo in cui si è stabilito che, dati i motivi naturali, sarà la Protezione Civile ad occuparsi dei lavori che ristabiliranno l’ordine”. 

“I nostri Uffici Tecnici sono mobilitati – dichiara il Presidente del CAS Rosario Faraci – fin dal verificarsi dello smottamento, per tutto ciò che è possibile fare nell’immediatezza. Purtroppo il movimento franoso – determinato dalle condizioni atmosferiche di queste ultime giornate – ha penalizzato gli utenti costretti alla uscita obbligatoria ed a utilizzare la S.S. 114 con tutte le conseguenze del caso. In atto il Consorzio sta lavorando con il massimo impegno per ristabilire la viabilità e, comunque, ciò potrà aver luogo solo in condizioni di sicurezza”.

La conseguenza della frana è che dalle otto di questa mattina il traffico è paralizzato all’imbocco di Roccalumera. Un serpentone di auto, ambulanze intrappolate e camion, che nel frattempo si è riversato sulla SS114, paralizzando 10 chilometri di strada statale.