martedì - 13 novembre 2018

array(1) { [0]=> string(7) "Cronaca" }

Ex Perla Ionica: riparte il sogno di un Hilton a Capo Mulini

È l'unica opera importante in cantiere nella provincia di Catania, probabilmente di tutta la Sicilia orientale, forse di tutta la regione. Ne seguiamo il complicato iter sin dal suo annuncio nel 2014. Ne abbiamo temuto e segnalato il blocco e adesso registriamo alcune recenti novità di grandi rilievo: una nuova governance con a capo una personalità di rilievo internazionale, l'ambasciatore Riccardo Sessa, e l'impegno come Advisor di Banca Igea, che ha ormai assunto consolidamento nazionale mantenendo però un forte collegamento con la realtà locale. Ad assumere i lavori due imprese di prestigio Vittadello e Stancanelli. Adesso bisogna correre perché aprire l'Hilton a Capo Mulini, oltre che dare lavoro a centinaia di persone, potrà rivitalizzare un intero tessuto economico e sociale.
array(3) { [0]=> string(7) "Cronaca" [1]=> string(6) "Eventi" [2]=> string(17) "Voci della città" }

Per ConfCommercio è Bice Guastella di Industria01 la Top Manager 2018

Ennesimo riconoscimento per la giovane creativa catanese Bice Guastella che, con l'altro portento Sarah Bersani, governa Industria01, una delle aziende di Comunicazione di maggior successo attualmente sul mercato, inventrice tra l'altro della mitica CityMap. Risultati che ribaltano sui brand che gli si affidano e per i quali inventano campagne sempre di grande eleganza ed impatto. Complimenti da tutto il gruppo Sud a Bice, Sarah e al loro team che con preziosa inventiva e rigorosa professionalità rendono davvero bello il difficile mondo della Comunicazione.

La sfida educativa dei Salesiani di Catania a Picanello e San Cristoforo

Presentato oggi in conferenza stampa “Un’opportunità educativa per essere migliori”, il progetto biennale dei Salesiani di Catania e finanziato da Fondazione con il Sud. Favorendo attività educative per ragazzi e famiglie, il progetto punta a creare una solida base che possa interrompere dinamiche di isolamento ed esclusione sociale.

Forza Italia giubila Enzo Bianco: “Dov’è stato negli ultimi 5 anni?”

Ironico ma anche diretto e certamente non leggero, l'attacco di Forza Italia all'ex Primo Cittadino Enzo Bianco, che tramite il suo capogruppo in Consiglio Comunale Santi Bosco mette sul piatto le assurdità a livello gestionale e amministrativo dell'ex giunta comunale, specie per quanto riguarda la Corte dei Conti, e sbugiarda quanto ancora oggi viene vantato come risultato ottenuto negli scorsi anni: "Il collega consigliere Enzo Bianco, a conferma che quando rilascia interviste in queste settimane sembra quasi che negli ultimi cinque anni non sia stato a Catania, sorvola allegramente sulla sua ultima esperienza amministrativa, finita con la bocciatura degli elettori e dei magistrati contabili e si riaggancia invece, beffardamente, al 1999, ovvero al millennio scorso, quando le perdite delle aziende partecipate si coprivano sottoscrivendo mutui che ancora purtroppo stiamo pagando"

Preoccupante sconfitta per il Catania: il Catanzaro passeggia al “Massimino”

Brutta sconfitta per gli uomini di mister Sottil, all'ennesima formazione sperimentale di questo inizio di stagione, che perdono nettamente la gara interna contro il Catanzaro. Di Kanoutè e Giannone le reti che affondano un Catania mai dentro la partita e che ancora una volta non riesce a mantenere inviolata la propria porta.

L’appello di Leo Gullotta per Porta Garibaldi: VOTIAMO

Sino al 30 novembre è possibile votare il nostro "Fortino" per fargli scalare la classifica dei "posti del cuore" che ogni anno vengono scelti dal FAI cui destinare un finanziamento per il restauro. A lanciare l'iniziativa l'associazione AAA Acquedotte, Arte, Architettura, Aree Urbane che abbiamo già avuto al fianco in WonderTime

“Il Gentiluomo” di El Greco è partito per Roma. Ma tornerà al Castello (Ursino) più bello che mai

Il direttore di SudStyle Aldo Premoli racconta qualcosa di affascinante sul famoso quadro del grandissimo El Greco, custodito sinora al Castello Ursino di Catania e partito per un delicato restauro. Sperando che torni presto.

Elezioni medici: è macello totale

Colpi di scena degni della Colombia dei tempi in cui in parlamento c'era Pablo Escobar. Un regolamento, quello dell'Ordine dei Medici, ai limiti del fanta-horror: basta dire che prevede che al termine degli scrutini...si distruggano le schede. Massima trasparenza, non c'è che dire, neanche i massoni del settecento. E ora che è successo? Che i Commissari hanno fatto ricorso contro il seggio elettorale chiedendo di "sospendere la sospensione"...vabbé, da mal di testa! Ci sarà qualche motivo che sfugge per tutti 'sti casini. I verbali e i documenti.

Dissesto: GAME OVER

Notificato al comune di Catania il dispositivo della Corte dei Conti in Sezioni Riunite che "accerta l'obbligo del Comune di Catania di dichiarare il dissesto." Adesso parte il countdown e poi comincia la guerra: tra poveri.

“Non nel nostro nome”: riflessione di un giovane catanese sul dissesto

Guardare con gli occhi dei ragazzi ai casini combinati dagli "adulti", sempre più pericolosamente pasticcioni e irresponsabili: questo uno degli obiettivi del nostro youngmagazine SudLife ed oggi, sul tema del momento, "il dissesto", ci prova Paolo Francesco Reitano, 22 anni e 3 libri già pubblicati.

Cronaca di un dissesto annunciato

Ieri la terribile notizia purtroppo attesa ed insuperabile. È l'inevitabile conseguenza di anni di gestione scellerata. Ne scriviamo da tempo, portando i cittadini a conoscenza delle lapidarie note della Corte dei Conti. Il silenzio di chi del dissesto ne è stato il principale artefice non ci stupisce.

Dissesto, Caserta: “Sono responsabile”

Mentre il silenzio dei veri responsabili di questo disastro si staglia come un muro, vi proponiamo l'amara riflessione di Maurizio Caserta affidata ad un post sulla sua bacheca Facebook

Istituto “Lucia Mangano”, UGL all’attacco: “Lavoratori in difficoltà e senza stipendio”

Lo scorso luglio, l'arresto del presidente del Cda dell'istituto Corrado Labisi, con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all'appropriazione indebita di somme di denaro. Oggi, dopo quattro mesi, c'è grande preoccupazione per i 150 lavoratori dell'ente, che si occupa di assistenza a malati e anziani, e che versano in una situazione di totale incertezza lavorativa, per la mancanza di stipendi ma anche per l'inerzia della nuova proprietà, come lamentato in duro comunicato dalla Ugl Sanità: "La nuova proprietà rompa il muro di silenzio e apra il tavolo di confronto sul piano di gestione"

Parcheggio infastidisce un settantenne che lancia un vaso dal balcone al guidatore

Fermato un settantenne per aver tirato dal balcone un vaso ad una donna che dopo aver posteggiato all'interno del cortile condominiale, non aveva rimesso a posto la catena utilizzata per dividere gli stalli

CONFERMATO IL DISSESTO DEL COMUNE DI CATANIA: DELINQUENTI!!!

L'attuale amministrazione, oggettivamente del tutto incolpevole, ha tentato l'impossibile, ma era chiaro a tutti che il ricorso avrebbe solo dato qualche settimana di tempo per sperare di riuscire a coinvolgere il governo centrale: intervento che ancora latita nonostante rassicurazioni dilatorie. ADESSO IL TEMPO È SCADUTO!  Con un laconico comunicato di due righe l'Ufficio Stampa del comune ha comunicato l'esito, peraltro scontato, del ricorso disperatamente presentato dopo 5 anni di bilanci truccati che non hanno lasciato scampo alla Città ed alla sua gente: "Le sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei Conti ha rigettato il ricorso avverso la deliberazione n.153 del 4 maggio 2018, con cui la sezione controllo della Corte dei conti della Sicilia ha decretato il dissesto economico-finanziario del Comune di Catania." PRIMO AGGIORNAMENTO: LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO POGLIESE. SECONDO AGGIORNAMENTO: DURISSIMA NOTA DI FRATELLI D'ITALIA. TERZO AGGIORNAMENTO: SCENDE IN CAMPO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE NELLO MUSUMECI. QUARTO AGGIORNAMENTO: MARCIA DI SINDACATI E PARTI SOCIALI IL 12 NOVEMBRE.

Il Sottosegretario Candiani attacca pesantemente Enzo Bianco: “Mi vergogno!”

Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia e Sottosegretario di Stato agli Interni, nel corso di un intervento video ad un'assemblea a Motta Sant'Anastasia ha duramente stigmatizzato il comportamento dell'ex sindaco Enzo Bianco.

Altro che dissesto, Catania è “Città Vittima di Criminali”: occorre subito una legge speciale

Si esattamente così, come quelle in favore delle vittime della mafia. Come vogliamo definire un'intera comunità depredata da facchini senza né arte né parte che ne hanno succhiato il sangue sino ad ammazzarla? E adesso la si vorrebbe fare fallire mandando sul lastrico centinaia di imprese, migliaia di famiglie? Ma sono scemi al governo nazionale o più delinquenti di chi li ha preceduti?

Consiglio comunale straordinario sul tema dei rifiuti: si è discusso civilmente ed è già novità

Non ci siamo più abituati e quasi stranizza. E invece dovrebbe essere la normalità. La seduta di Consiglio Comunale di ieri ci ha lasciati così, piacevolmente colpiti: da una maggioranza critica e pungolante e da un'Amministrazione pronta ad ammettere le criticità e a spiegare al civico consesso il perché di alcune scelte. A parte l'intervento di qualche consigliere con la pretesa di dare lezioni che avrebbe dovuto praticare quando stava in maggioranza a sostegno della precedente amministrazione i cui esponenti sono finiti in galera o interdetti proprio per l'affaire rifiuti, il dibattito si è svolto con interesse e l'unanime riconoscimento dell'impegno dell'assessore al ramo Fabio Cantarella che ha poi risposto con puntualità, chiarendo cosa accade e cosa si sta facendo per migliorare il servizio. Il video dell'intervento dell'assessore Cantarella.

Unict, è successo davvero: il candidato unico al posto da 120 mila euro per 36 ore era proprio l’ex assessore Orazio Licandro

Davvero, ammettiamo di non averci creduto fino alla fine, fino a questo venerdì. Quando agli inizi di agosto ci è giunta notizia che l'ateneo catanese stava per realizzare l'assurda operazione di cui ci occupiamo, con tanto di nome annunciato del "predestinato", eravamo alquanto scettici che avrebbero avuto un tale coraggio. Abbiamo pubblicato, il 10 di agosto, per scrupolo, più per tentare di impedire quello che giudichiamo uno spreco insopportabile ed irragionevole, non sappiamo se legittimo o meno, si vedrà. Abbiamo anche fatto formale accesso agli atti...ma niente, avanti come treni per raggiungere obiettivi che sfuggono all'umana comprensione, o all'umana decenza, si vedrà anche questo.

In evidenza

Nuova edizione di “Magma – Mostra di Cinema Breve”: festival siciliano del cortometraggio

Magma – Mostra di Cinema Breve, la kermesse siciliana dedicata all'universo del cortometraggio, torna con molte novità: il festival, diventato in 17 anni un punto di riferimento per il film breve a livello internazionale, sarà aperto per la prima volta con la proiezione di un lungometraggio (in sezione distinta dal concorso di corti).

Domenica 25 novembre ad Acireale (Ct), il regista Stefano Savona presenterà infatti "La Strada dei Samouni", premiato all'ultimo Festival di Cannes con l'Oeil d'Or come miglior documentario.

Si prosegue lunedì 26 al cinema King di Catania con una serata dedicata a Franco Maresco – autore di capolavori come "Cinico TV", "Lo Zio di Brooklyn" e "Totò che visse due volte". Il regista presenterà al pubblico due suoi film documentari.

Si tratta de "La mia Battaglia" (dialogo con la celebre fotografa Letizia Battaglia per raccontare il suo lavoro) e "Enzo, Domani a Palermo!", realizzato con Daniele Ciprì.

Da giovedì 29 novembre a sabato 1 dicembre ad Acireale si svolgerà come ogni anno il concorso internazionale di cortometraggi. La Giuria, presieduta da Franco Maresco, assegnerà il Premio Lorenzo Vecchio al migliore cortometraggio, fra i 26 in concorso quest'anno. Alle selezioni hanno partecipato più di 600 lavori da 52 paesi del mondo.

Il programma si caratterizza quest'anno per una presenza considerevole di lavori provenienti dall'America Latina (Brasile, Cile, Messico). Si conferma massiccia la partecipazione in concorso di opere francesispagnole e belghe, mentre rispetto alle passate edizioni si fa più consistente la presenza italiana in concorso, con ben quattro film. Altri lavori provengono da Usa, Iran, Paesi Bassi, Germania, Taiwan, Gran Bretagna, Lituania, Estonia e Grecia.

Una sezione speciale, dedicata all'Isola nel cinema, sarà curata dal Festival Internazionale del Film Insulare di Groix (Francia), col quale Magma tiene una partnership iniziata la scorsa estate e che si concluderà il prossimo anno con la presentazione di una selezione apposita all'interno del festival francese.

Magma è realizzato dall'Associazione Culturale Scarti con il contributo del Comune di Acireale e il sostegno di importanti sponsor privati, come Pasticceria Costarelli, Tascante, Ceramiche De Simone ed Etna Mareneve Escursioni.

Maggiori informazioni su www.magmafestival.org

 

Copertina

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l