domenica - 26 maggio 2019

array(1) { [0]=> string(7) "Cronaca" }

ZTL in via Umberto? Il nostro Reportage tra i negozianti della zona

VIA-UMBERTO-NEGOZIANTI-ZTL-ZONA-A-TRAFFICO-LIMITATO
Via Umberto potrebbe diventare una zona a traffico limitato? Dopo l'Umbertata di giorno 18 e 19 maggio l'argomento "ZTL al centro di Catania" torna alla ribalta, e come al solito noi cittadini non ci troviamo mai d'accordo. C'è chi vorrebbe un'area pedonale, chi ha qualche dubbio, e chi è strenuamente contrario e preferisce che le macchine continuino a parcheggiare in doppia fila. Nel nostro reportage tra i commercianti della zona ne abbiamo sentite di cotte e di crude, ma ci siamo comunque sforzati di dare voce alle opinioni di tutti. Curiosi? Basta continuare a leggere.
array(1) { [0]=> string(7) "Cronaca" }

Dissesto: Musumeci allarga le braccia e chiama in causa il governo Conte

Con un comunicato delle 18.38 il presidente della regione chiarisce che non ci sono speranze per un intervento finanziario a sostegno del comune di Catania che a questo punto, senza un immediato e congruo impegno del governo centrale, è destinato a diventare Far West. In chiusura del comunicato un sibillino riferimento ad anticipazioni milionarie concesse dalla regione per pagare negli scorsi anni l'appalto dei rifiuti: ma si tratta degli imprenditori finiti in galera con pezzi di vertice dell'amministrazione Bianco? Quindi questi erano tra i pochi ad essere pagati regolarmente e addirittura con anticipazioni della regione? In ogni caso continua lo scarica barile  e ci si chiede che ci stanno a fare tutti questi politici, amministratori, magistrati e revisori se nessuno appare in grado di dare le risposte che gli competono...

La ri-candidata Michela Giuffrida e i cavalli di battaglia un po’ azzoppati

Il parterre di candidati "etnei", lo abbiamo scritto, non ci esalta: anzi. La campagna elettorale, serrata e complicata, poi e in generale poco giocata sui contenuti e tanto incentrata sul dimostrare il proprio peso politico e sul guadagnarsi gli endorsement. E tra le fila del PD la sfida tra le donne è molto accesa. Michela Giuffrida è stata la prima in assoluto a dichiarare la propria volontà a ri-candidarsi, rivendicando "risultati" durante il suo mandato in scadenza che a quanto pare...

Attaguile punta a Bruxelles: dalla DC alla Lega passando per Raffaele Lombardo

72 anni. Un passato da presidente del Calcio Catania e da presidente dell’Istituto autonomo case popolari di Catania. Un presente da indagato per voto di scambio e con una richiesta di condanna per simulazione di reato: per i PM catanesi si è inventato alcune minacce. Dopo il fallimento delle politiche del 2018, Angelo Attaguile ci riprova. AGGIORNAMENTO: Il candidato Attaguile ha ritenuto di dover replicare all'articolo e replicando ha confermato di essere indagato sia per voto di scambio che per simulazione di reato. Il resto delle sue affermazioni, che ospitiamo esclusivamente in ossequio alla nostra usuale cortesia, sono sue valutazioni che esulano dalla cronaca.

Tornano in tour i mitici Tinturia con Lello Analfino: al Teatro Martoglio di Belpasso l’8 giugno la data zero

La band più amata e seguita in Sicilia ha finalmente deciso di produrre un nuovo spettacolo che animerà la prossima estate. Per la data zero del nuovo tour – prodotto da Puntoeacapo - la band sceglie Belpasso e il Teatro Nino Martoglio, in anteprima al pubblico sabato 8 giugno alle ore 21.00. Lello Analfino & Tinturia rinnovano così l’amicizia e il legame con Videobank Spa, concessionaria della gestione del Teatro. Pochissimi i biglietti disponibili da 24 maggio.

Dissesto: è già tragedia. Il sindaco Pogliese scrive al premier Conte, i 5Stelle strumentalizzano

Che l'accertamento dello stato di dissesto del comune di Catania avrebbe avuto conseguenze pesantissime sulla comunità etnea lo abbiamo scritto sino alla noia. Il taglio di alcuni servizi si è già realizzato mentre troppi fornitori sono finiti nel dedalo della procedura fallimentare. Ferme restando tutte le valutazioni sacrosante su responsabilità politiche, morali, contabili e penali di tutti quei cialtroni che questo danno lo hanno creato, non è pensabile che si possa essere così giullari al governo centrale da lasciare la settima città metropolitana del paese in queste condizioni. Ribadiamo la convinzione che Catania sia città vittima della malavita politica e per tale motivo occorre una legge speciale analoga a quelle che tutelano le vittime di mafia, estorsione ed usura. Giunti ormai alle soglie del baratro, il sindaco della città Salvo Pogliese ha recapitato una significativa lettera al presidente del consiglio Giuseppe Conte alla quale hanno ritenuto di dover rispondere, chissà perché e in maniera alquanto incomprensibile e persino risibile, le parlamentari 5Stelle Tiziana Drago, Simona Suriano e Nunzia Catalfo che evidentemente non hanno idea di cosa significhi rappresentare in maniera degna ed efficace una comunità e probabilmente non sanno neanche dove stanno di casa. A troppi sembra che basti emanare assurdi comunicati a raffica per giustificare stipendi inimmaginabili per gente venuta dal nulla. Tanto per dirla, come sempre, molto chiaramente: QUESTO DELLE 3 PARLAMENTARI 5STELLE È UNO DEI COMUNICATI PIÙ STUPIDI ED INOPPORTUNI MAI LETTI IN TANTI ANNI DI ATTIVITÀ! I testi integrali.

La subacquea per tutti e Zero Barriere: a Catania evento nazionale da sabato 25 maggio

È stata fortemente voluta dal presidente della Scuba Diving School Catania Carmelo Mannino la tappa etnea della prestigiosa HSA Italia che organizza "La Subacquea ZERO Barriere", corso gratuito di introduzione alla subacquea, nuoto e snorkeling per persone con disabilità e corso di specializzazione per Istruttori. Alla Baia Verde sabato 25 e domenica 26 maggio 2019.

Guardia di Finanza: maxi sequestro di 25 milioni al boss di Cosa Nostra ragusana Rosario D’Agosta

I Finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Ragusa (Sezione Misure di Prevenzione), nei confronti di Rosario D’AGOSTA, nato a Vittoria (RG) l’11 novembre 1953, soggetto ritenuto contiguo a “Cosa Nostra” catanese dopo un’iniziale affiliazione alla “Stidda”. 

Querele della Croce Rossa contro SUDPRESS: archiviata la prima! E come…

Anche questa è una notizia di pubblica rilevanza e vedremo il perché. Ma, prima di proseguire, l'intera redazione del giornale, non solo nell'attuale composizione ma con tutti i direttori e collaboratori che si sono succeduti in questi anni, vuole esprimere ammirazione e gratitudine all'avvocato Emanuela Fragalà, indiscutibilmente tra i più preparati ed efficaci del Foro di Catania. L'avvocato Fragalà ci ha difeso con uno scrupolo ed una lucidità non comuni nei tribunali di Catania, Messina, Enna sostenendoci sino in Cassazione contro attacchi che andremo a raccontare uno per uno. Facendolo non ha difeso solo Sudpress, ma il diritto/dovere del giornalismo d'inchiesta, come riconosciuto da Pubblici Ministeri e Giudici, di svolgere la propria attività senza subire l'intimidazione dell'azione penale e, soprattutto, ha difeso il diritto dei cittadini/lettori di conoscere cosa accade nei meandri della gestione dei vari poteri. Senza professionisti del livello dell'avvocato Fragalà questa importante funzione sarebbe probabilmente impossibile. Quindi, intanto un grazie a nome di tutti i nostri collaboratori e anche delle tante migliaia di lettori che senza di noi tante cose non verrebbero mai a saperle, tranne quelli che ci denunciano e che adesso cominceranno a risarcirci degli enormi danni procuratici. E veniamo alla storia di questa querela...

A luglio opere della prestigiosa Collezione Sandretto Re Rebaudengo a Palazzo Biscari

Sarà presentato lunedì un evento d'eccezione per la città di Catania. E se una delle più importanti collezioni internazionali quali la Sandretto Re Rebaudengo di Torino decide di scegliere lo stupefacente contesto del Palazzo settecentesco dei Biscari per una sua collettiva è un gran bel segnale: ribadiamo la nostra convinzione che dagli spazi di Arte, Bellezza, Cultura può ripartire il benessere della nostra comunità duramente provata da decenni di criminale sciatteria. Lunedì 20 alle 11.30 nella Sala dell'Auditorium del Palazzo della Cultura, con il sindaco Salvo Pogliese e l'assessore ala Cultura Barbara Mirabella, sarà la presidente della fondazione Patrizia Sandretto Re Rebaudengo a presentare una collettiva curata dal catanese Pietro Scammacca che sta già incuriosendo i più raffinati esperti internazionali. 

UMBERTATA 2019: CONFRONTO E SOLIDARIETÀ PER CUCIRE IL FILO DELLA SPERANZA

Grandissimo successo per l’Umbertata 2019, che quest’anno è tornata con la sua ottava edizione, giorno 18 e 19 maggio, a riempire di musica e colore Piazza Ettore Majorana, meglio conosciuta da tutti i catanesi come Piazza Umberto. Un evento promosso da padre Gianni Notari, parroco della Chiesa Crocifisso dei Miracoli. Un evento che apre a molti spunti e riflessioni che approfondiremo nelle prossime ore, a partire dalle forti parole di don Luigi Ciotti e dalla soddisfazione di vedere la via Umberto trasformata in un salotto grazie alla chiusura al traffico che ha consentito lo splendido passeggio di migliaia di persone.

WonderTime 2019 preview per l’Umbertata: “Ritratti di Speranza” di Giovanni Ruggeri

La terza edizione della Rassegna d'Arte Diffusa WonderTime quest'anno sarà anticipata al mese di luglio e sarà ancora più spettacolare. Nel frattempo il comitato fondatore ha deciso di contribuire al tradizionale grande raduno dei volontari catanesi che con l'Umbertata 2019 si riuniranno il 18 e 19 maggio in piazza Umberto per riflettere su "Chi cuce il filo della Speranza" nella nostra comunità. WonderTime presenta quindi la suggestiva installazione del fotografo catanese Giovanni Ruggeri "Ritratti di Speranza" stampati su mega "lenzuola" 5 metri per 3 ed esposti lungo la via Fiamingo. Nella giornata di domenica 19 si esibiranno in una estemporanea di pittura gli allievi del prestigioso liceo artistico "Emilio Greco" coordinati dalla prof. Rosalba Carlino.

Le elezioni universitarie rischiano di essere una “Truffa Istituzionale”

Tra le poche cose buone fatte dal parlamento siciliano, anzi tra le poche cose fatte, di certo innovativa è stata la riforma della governance dell'ERSU, l'ente per i servizi agli studenti. È stata infatti sancita per legge l'importanza del ruolo degli studenti ai quali sarebbe assegnata la maggioranza in Cda: 3 su 5! Ma l'assessore Lagalla, ex rettore dell'università di Palermo tuttora indagato con l'ipotesi di abuso d'ufficio proprio per una storia di borse di studio irregolari, pare orientato a bloccarne l'insediamento. Speriamo siano voci...

Realizzata a tempo di record una nuova corsia nella confluenza via Dusmet – parcheggio Amt

Promessa mantenuta e ne diamo atto, com'è giusto che sia. Sono stati completati in appena tre giorni gli annunciati lavori di allargamento di via Dusmet nella confluenza con l’ingresso del parcheggio AMT, recuperando una nuova corsia per fare meglio defluire il traffico veicolare in transito verso piazza Borsellino e via Domenico Tempio.

Il prefetto di Siracusa Pizzi vieta le “manifestazioni di protesta connesse a vertenze di lavoro”: SIAMO FUORI!

Se è un errore, si ripari, se si persevera bisogna alzare la guardia. Quando abbiamo ricevuto la segnalazione di questa ordinanza, infatti, nonostante l'autorevolissima fonte, ammettiamo di aver creduto si potesse trattare di una fake tanto è sconcertante il contenuto. Abbiamo quindi voluto verificare con maggior scrupolo e abbiamo fatto accesso al sito per recuperare il numero di telefono del Gabinetto o dell'Ufficio Stampa della prefettura di Siracusa, ma non è stato necessario perché abbiamo subito trovato conferma dell'ordinanza pubblicata tra quelle rilevanti...

Il 5X1000 dei tuoi redditi: quest’anno al comune di Catania dissestato. Perché no?

È una provocazione in tempi di sfiducia generale nelle istituzioni? Pensiamo di no, anzi. Polemiche quante ne vogliamo; caccia senza sosta ai responsabili che hanno costretto i catanesi nella tragedia del dissesto; vigilanza, critiche e proposte su quanto fa l'attuale amministrazione...siamo d'accordo: ma alla fine non dobbiamo dimenticare che "il comune siamo noi" e allora quello che per ciascuno può essere un piccolo insignificante gesto, potrebbe rappresentare un significativo contributo a risolvere qualche problema nel campo dei servizi sociali. Intanto pensiamoci.

Policlinico: Ma chi è il primario di Radiologia? Possibile che sia un “abusivo”?

Al Policlinico di Catania i reparti di Radiologia sono più di uno. In quello destinato al nuovo San Marco sta per svolgersi una selezione per la nomina del nuovo direttore che si annuncia interessante e che pare svelare una vera e propria Dinasty: seguiremo. La segnalazione di cui ci occupiamo adesso riguarda invece Radiologia 1 presso il plesso Gaspare Rodolico di via Santa Sofia. Abbiamo fatto qualche verifica e ci sembra che il materiale per il prosieguo in altra sede ci sia. Vediamo i fatti...

Europee: sala semi vuota per l’apertura della campagna di Raffaele Stancanelli

Erano stati prudenti nello scegliere una sala al centro di Catania, molto nota ed anche abbastanza semplice da riempire, ma evidentemente non è bastato neanche a far finta che ci sia un minimo di appeal per il candidato Raffaele Stancanelli che pur di candidarsi a queste europee ha abbandonato il movimento del presidente della Regione Nello Musumeci che lo ha portato in senato. 

“Sistema Montante”, è arrivata la botta: l’ex leader di Confindustria condannato a 14 anni di galera

Ed è solo la prima tranche. Ci ha messo meno di due ore a decidere la GUP di Caltanissetta Graziella Luparello che l'ex vice presidente di Confindustria con delega alla Legalità Antonello Montante fosse effettivamente il capo di una consorteria eversiva su cui ancora gli inquirenti stanno cercando di fare piena luce con almeno altre due inchieste ancora in corso. La sentenza, nell'ambito del rito abbreviato, ha ampiamente superato le richieste della procura che si era "limitata" a 10 anni e mezzo. Pesanti condanne anche per gli altri imputati.

Teatro Bellini: ora la Regione si “inventa” la Fondazione…e prendono ancora tempo

È davvero imbarazzante, alla prossima è probabile che invochino la discesa dello Spirito Santo ma intanto il governo regionale è proprio deludente. E continuano a consentire una gestione totalmente illegittima del personale precario che viene licenziato e poi riassunto appositamente per impedirgli di acquisire il diritto al tempo indeterminato: sta accadendo anche in questi giorni con gli addetti alla vigilanza, licenziati e per le loro funzioni, obbligatorie per poter tenere il Teatro aperto, è stato affidato incarico ad una ditta esterna, con probabile aggravio di costi. Di questo parleremo meglio, e di nuovo, nei prossimi giorni. Ma è davvero uno scandalo esagerato.

Codacons vs Camera di Commercio del Sud Est, denuncia in arrivo

La nostra Lucia Murabito ne aveva parlato giusto ieri mattina in apertura, e le conseguenze del suo articolo non si sono di certo fatte attendere. Difatti dopo la risonanza di questa notizia, il Codacons ha deciso di agire per vie legali contro la Camera di Commercio del Sud Est per via del loro "magistrale" nuovo sito web. Tutti i dettagli nel comunicato stampa ufficiale.

CamCom Sud Est, il sito istituzionale inutile… come la Super Camera?

E probabilmente anche completamente fuori legge considerato che in termini di trasparenza è zero. Vuoto. Vuoto e inutile. Non ci sono altri termini per definire il nuovo sito della Super Camera di Commercio del Sud Est. E non occorre un esperto informatico per capirlo

Europee, 9 i catanesi candidati: riusciranno ad essere più inutili dei predecessori?

Sempre che qualcuno di loro riesca ad arrivare davvero a Bruxelles. Due, entrambe donna, le candidate per il Partito Democratico e due , uomo donna, per i 5Stelle, uno ciascuno per Lega, Fratelli d'Italia, +Europa, La Sinistra ed Europa Verde. Forza Italia, come noto, non ha voluto candidare nessun catanese.

Ettore Messina: in arrivo la prima chance da capo allenatore?

Dopo anni in cui ha scritto la storia del basket italiano ed europeo e un importante percorso ai San Antonio Spurs da assistant coach della leggenda Gregg Popovich, il catanese Ettore Messina è vicino alla chance della vita: quella di guidare come capo-allenatore una franchigia Nba. È di queste ore la notizia che i Cleveland Cavaliersavrebbero chiesto alla dirigenza dei texani il permesso di contattare il sessantenne tecnico per affidargli la panchina nella prossima stagione.

Un agricoltore designato presidente della SAC aeroporti (in vendita) di Catania e Comiso. Perfetto!

Alla fine, l'ultimo giorno utile, i soci di maggioranza della SAC, la società "privata" che gestisce gli aeroporti di Catania e Comiso, hanno partorito la sua governance per il prossimo triennio. La Camera di Commercio del SudEst, con il suo 61,22%, ha esercitato tutto il suo peso lasciando alla finestra la Regione e la Città Metropolitana di Catania ai quali, ovviamente, non resta che applaudire accontentandosi del terzo componente. Confermato infatti quale Amministratore Delegato Nico Torrisi, anch'egli espressione della Camera, mentre come presidente è stato designato l'altro consigliere  Sandro Gambuzza.

In evidenza

Secondo modulo dei corsi di Comunicazione YMCA-SUD

Prosegue l'impegno congiunto del nostro gruppo editoriale che con la Fondazione YMCA Italia Onlus  sta organizzando corsi di Comunicazione e Social Media Marketing, con lo scopo di dotare i propri assistiti e collaboratori degli strumenti necessari per comunicare al meglio la propria attività e le rispettive mission.

Copertina

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l