venerdì - 23 giugno 2017

Croce Rossa Catania: 200 mila euro di carte prepagate e 240 mila di acquisti da una società appena costituita

Abbiamo chiuso la precedente puntata con l'assunzione della figlia del prefetto di Catania e da lì ripartiamo con qualche approfondimento, mentre altre nomine "istituzionali" stanno facendo discutere i volontari. Intanto interessanti alcuni acquisti da centinaia di migliaia di euro ed il vorticoso utilizzo di carte prepagate...SECONDA PUNTATA

A stagione cominciata l’Amministrazione Bianco nomina un responsabile per “Lavori urgenti per la stagione balneare 2017”!

Il Comune di Catania ha emanato oggi un provvedimento con l'obiettivo di ottemperare ai lavori urgenti per la stagione balneare 2017, nominando come responsabile unico del procedimento il geometra Giovanni Origlio della Manutenzione Stradale. Tali lavori riguardano lo sbarramento di torrenti e canali, sia superficiali che sotterranei, per impedire che le acque finiscano nelle zone di balneazione. Peccato che le spiagge sono prese d’assalto da circa un mese, come accade ogni anno! I movimenti Catania Bene Comune e NO PUA terranno domani una conferenza stampa alle 11 presso la foce del torrente Fontanarossa, attigua al lido Belvedere per denunciare la grave situazione.

Il “nodo” Gioeni non si scioglie: lavori a rilento per la fontana e via Giuffrida Castorina

Non c'è proprio destino per il Tondo Gioeni di Catania. Quattro mesi fa, era il 13 febbraio, con la consueta prosopopea, un comunicato dell'Amministrazione comunale annunciava "l'inaugurazione" di due cantieri: uno per la sistemazione del muraglione dell'importante snodo viario con la creazione di una imponente fontana proprio nel punto in cui è stato abbattuto il cavalcavia, e l'altro per la realizzazione della strada di collegamento tra le vie Salesiani e Giuffrida Castorina, in corrispondenza dei sottopassaggi, sempre esistiti, della via Vincenzo Giuffrida. Ma sia l'uno che l'altro sembrano in fortissimo ritardo per i tempi di consegna prevista per il 12 agosto: un flop! GUARDA LE FOTO

Allarme canale San Giuseppe la Rena: liquami a rischio straripamento

Un esposto alla Procura della Repubblica di Catania per chiedere il sequestro del canale dove sono presenti liquami al livello stradale. A presentarlo l'associazione Consitalia: "Basterebbe un acquazzone per farli straripare e invadere le spiagge!" VIDEO E FOTO DI CONSITALIA

Manager Sanità in scadenza, Forzese: “A casa gli incapaci!”

In scadenza a fine giugno 9 direttori generali, a Catania finisce il suo mandato il manager del Garibaldi Giorgio Santonocito, a Messina Gaetano Sirna. I Centristi Sicilia col capogruppo Marco Forzese diffidano il presidente Crocetta dal confermare come commissari straordinari quelli che hanno "prodotto disavanzi e sprechi".

Catania: l’assessore Luigi Bosco lascia la giunta Bianco

Nuovo scossone per l'amministrazione catanese che perde il suo assessore più autorevole, noto e stimato professionista titolare delle deleghe per i Lavori Pubblici. Voci di corridoio lo vedono in procinto di approdare nel governo regionale in sostituzione del dimissionario Giovanni Pistorio che gestiva Trasporti e Mobilità sino all'esplodere dello scandalo Morace.

Denuncia del vicepresidente del Consiglio comunale Arcidiacono alla Corte dei Conti

Nuovo Piano di rientro, il vicepresidente Sebastiano Arcidiacono trasmette gli atti alla magistratura contabile: “Bianco non fa chiarezza sulle finanze comunali e sfugge il confronto coi cittadini”. Pubblichiamo integralmente la sua nota

Il super progetto per Librino annunciato da Bianco nel 2015 non è entrato nemmeno in graduatoria

A dare notizia in consiglio comunale del disastroso risultato il consigliere Niccolò Notarbartolo. Il decreto del presidente del consiglio il 6 giugno ha approvato i progetti di ben 451 comuni finanziandone i primi 46: di quello del comune di Catania annunciato con la solita cerimonia e conferenza stampa neanche l'ombra. E la Città continua a mangiare firme, protocolli, sopralluoghi e passerelle!

Ex lavoratori Airest aeroporto: interviene la Sac, tutti di nuovo al lavoro

I 18 dipendenti precedentemente in carico alla ditta concessionaria di spazi adibiti alla ristorazione all'interno dell'aeroporto di Catania, la Airest, saranno assorbiti dalla società Promozione sviluppo Sicilia che subentra nell'appalto di gestione degli spazi

Lavori ai caselli: è caos e il sindaco metropolitano s’indigna

Casello di San Gregorio da incubo. Ieri sera, intorno alle 21 la fila di auto in entrata verso Messina era di diversi chilometri, a partire dallo svincolo di Gravina. Camion, tir e auto incolonnate e la solita scena di automobilisti imbufaliti. Per chi arrivava a velocità neanche un segnale di code in prossimità, con rischi enormi per gli stessi malcapitati conducenti. Nel frattempo, più e meno un'ora prima, dal Comune di Catania, veniva diramato un comunicato di appena tre righe in cui il solito sindaco Bianco affermava "È incredibile che non vengano comunicati per tempo agli automobilisti lavori stradali con un impatto così forte sulla circolazione da bloccare l'accesso alla città"

In evidenza

Dipendenti Metro Catania-Tecnis: finisce lo sciopero ma partono i licenziamenti

Saranno licenziati i dipendenti i dipendenti di Metro Catania, la consortile di Tecnis creata per la realizzazione dei lavori della metropolitana nel tratto che va dalla fermata Milo e Nesima. Dopo la protesta di lunedi con il blocco dei treni alla stazione San Nullo e lo sciopero,  hanno manifestato davanti la sede dell'azienda a Tremestieri, in via Almirante, per essere poi ricevuti dall'ingegnere Renato Di Simone, direttore dei lavori del cantiere e da Angela Cannavò, responsabile delle risorse umane della Tecnis

Tecnis: dipendenti senza stipendio da mesi e quasi licenziati bloccano i treni della metro

Protesta di una parte dei lavoratori di Metro Catania, la consortile che fa parte di Tecnis, creata specificatamente per la realizzazione della metropolitana, che hanno bloccato i treni della metropolitana nella stazione di San Nullo perchè a rischio licenziamento e senza 5 mensilità. Il cantiere, a detta dell'azienda è ormai quasi chiuso per il completamento dei lavori 

Incidente in via D’Annunzio, grave donna, è allarme sicurezza della zona

Ennesimo grave incidente all'altezza di uno degli spartitraffico di recente realizzazione ad opera dell'Amministrazione comunale in via Gabriele D'Annunzio, ed in particolare all'angolo con via Vittorio Emanuele Orlando. Grave una signora anziana

Nuovo comandante della Gdf etnea, il colonnello Manna cede il posto al generale Quintavalle Cecere

Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Catania. Il colonnello Roberto Manna lascia il Comando dopo quasi quattro anni, al suo posto subentrerà il generale napoletano Antonio Nicola Quintavalle Cecere

Croce Rossa Catania tra giri milionari, carte prepagate, forniture misteriose, appalti prorogati, assunzioni, nomine e stipendi record

Il signor Stefano Principato, presidente del comitato provinciale, ci ha querelati per un articolo ed ha addirittura convocato un'assemblea per vantare il fatto, tra gli applausi degli ignari fedelissimi volontari, che il PM ha disposto la "citazione diretta" come fosse già una sua vittoria e mostrando di non avere idea di cosa lo aspetti. Adesso glielo spieghiamo noi. "Pim" PRIMA PUNTATA

Truffe online: banda napoletana di web estortori sgominata dalla Polizia etnea

Una rilevante operazione della Polizia Postale di Catania, coordinata dalla Procura Distrettuale etnea è in corso da stamani.  Sgominata una banda di truffatori online composta da sette persone di cui quattro arrestate, tutte a Napoli. Si tratta di Gennaro Bozzaotro di 24 ani detto Genny, Raffaele Bozzaotro di 32 anni dello Lello, Giuseppe De Simone di 28 anni detto Peppe e di Carmine Amato di 25 anni detto Carminiello. Degli altri tre indagati, solo partecipanti al sodalizio, non sono stati fatti i nomi per non inficiare le indagini. Per tutti l'accusa è quella di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, frodi informatiche, accessi abusivi e danneggiamenti a sistemi informatici, sostituzioni di persone e truffe

Disservizi autostrada A18: D’Agostino chiede dimissioni Faraci

Alla luce del caos che si è creato ai caselli autostradali di Catania, Acireale e Giarre, per via dei lavori al manto stradale, il deputato regionale Nicola D'Agostino di Sicilia Futura chiede le dimissioni del presidente del Consorzio Autostrade Siciliane Rosario Faraci

Omicidio Giordana: l’accusa chiede l’ergastolo, la difesa i domiciliari da don Mazzi

Omicidio Giordana Di Stefano, animi tesi in aula ma la sentenza tarda ad arrivare. Il pm, l'associazione anti-violenza Galatea e il difensore della famiglia di Giordana chiedono l'ergastolo per Luca Priolo. La difesa dell'omicida replica proponendo gli arresti domiciliari presso la comunità di Don Mazzi. Prossima udienza fissata per il 31 ottobre 2017

Successo dei Campionati Nazionali Universitari, Catania vince e diverte

Al termine di una dieci giorni che è da considerarsi un vero successo, sia per la qualità degli atleti impegnati, sia per il numero di spettatori, il bottino di allori catanesi si è più che quadruplicato rispetto all’edizione 2016, passando da 9 a 38 medaglie, meno solo delle 46 ottenute da Milano. Unica nota stonata, che relega nonostante le tante belle prestazioni il Cus Catania al 17° posto nel medagliere, i soli 3 ori conquistati

Precari scuola: insegnanti GaE e “deportati”, è guerra tra poveri

"Siamo arrabbiatissime perché siamo state tagliate fuor dial piano straordinario di assunzioni della legge sulla scuola. ci sono state centomila assunzioni per tutti gli ordini, meno che per la scuola per l'infanzia, l'unica classe di concorso esclusa e discriminata dalla legge 107". Giusy Rizzotti parla a nome delle insegnanti GaE Infanzia che esprimono tutto il proprio malumore per la situazione attuale, che vede le docenti entrate di ruolo su richiesta al nord, voler tornare in Sicilia, come già accaduto l'anno scorso grazie ad assegnazioni provvisorie su posti in deroga, malgrado il vincolo triennale, estromettendo loro, le insegnanti precarie

Tentato “matricidio”: colto da raptus accoltella la madre e scappa, preso

Un raptus improvviso e folle. Così si spiega l'aggressione quasi mortale di Dario Orlando con un coltello ai danni della madre. Dopo una violenta collutazione con i poliziotti intervenuti, il trentenne è stato bloccato. La donna, frattanto soccorsa dall’ambulanza è stata trasportata d’urgenza all’Ospedale Garibaldi, dove si trova adesso in prognosi riservata

EMERGENCY a Catania dal 22 al 25 giugno

L'organizzazione umanitaria fondata da Gino e Cecilia Strada ha scelto Catania per il suo XVI incontro nazionale. 4 giorni di eventi con ospiti d'eccezione per riflettere "DI GUERRA E DI PACE".

Ex Provincia, sforato patto di stabilità: illegittimi incarichi dati da Bianco

Il 16 giugno il sindaco metropolitano Enzo Bianco ha approvato il rendiconto 2016 della Città Metropolitana, dando "atto del mancato rispetto del patto di stabilità per l'esercizio 2016". E lo stesso era avvenuto nel 2014 e 2015. Erano quindi già in vigore dal gennaio 2015 le sanzioni previste dalla Legge 183/2011: DIVIETO DI ASSUNZIONE DI PERSONALE A QUALSIASI TITOLO. Ma il 29 luglio 2016 veniva assunto a carico del Bilancio della ex Provincia un Portavoce del sindaco Bianco che ha già percepito 43 mila e 700 euro. Era proprio necessario? E ora?

Bianco annuncia “ciclisti al porto”: una bufala

Lo scorso 13 giugno un comunicato del comune annunciava che" il contrammiraglio Nunzio Martello aveva già dato disposizioni raccogliendo le indicazioni di Bianco." Il 17 clamorosa marcia indietro: "L'ammiraglio Martello ha richiesto un approfondimento". Da notare che tra i due comunicati il direttore Martello è stato promosso dall'Ufficio Stampa del comune da contrammiraglio ad Ammiraglio: complimenti. E torna alla memoria il "percorso nebulizzato" per i crocieristi annunciato sempre da Bianco a marzo. Del 2014!

Migranti: il presidente dell’Europarlamento Tajani “Aiutiamoli a casa loro!”

Mentre a livello nazionale, in Italia, ci si scontra sulla questione migranti e sulle regole dell'accoglienza e i disperati continuano a sbarcare a migliaia sulle coste siciliane, in Europa qualcosa pare muoversi. Mercoledì 21 giugno si svolgerà, a Bruxelles, un'iniziativa del Parlamento Europeo sull'argomento e il 22 e 23 ci sarà la riunione, sempre a Bruxelles, dei capi di Stato e di Governo. Sudpress ha intervistato il presidente dell'Europarlamento, il forzista Antonio Tajani, con al fianco l'europarlamentare siciliano Salvo Pogliese, nella sede del Parlamento nella capitale belga. GUARDA LA VIDEO INTERVISTA A TAJANI

Gli eccessi della chirurgia estetica: quando l’apparenza diventa ossessione

La chirurgia estetica,  un tempo  essenzialmente ricostruttiva,  può considerarsi la “moda” del momento. Sicuramente molte persone si rivolgono al chirurgo estetico per agire su degli inestetismi causati dall’invecchiamento ma  il numero degli interventi è in vertiginoso aumento, soprattutto tra i giovani.

Copertina

Cnu: ultima giornata ricca di medaglie per il Cus Catania, arrivederci al prossimo anno

Cala il sipario sulla 71esima edizione dei Campionati Nazionali Universitari quest’anno di scena a Catania. Migliaia di atleti hanno affollato tra il 9 e il 18 giugno gli impianti del CUS Catania e altre strutture sportive disseminate nel territorio comunale e nell’hinterland per battagliare in 23 differente competizioni sportive

Estate. Al via Anfiteatro di Sicilia, più di cinquanta spettacoli e grandi nomi

Franco Battiato, Monica Guerritore, Michele Placido, Tuccio Musumeci, sono alcuni dei nomi più noti del cartellone di spettacoli "Anfiteatro di Sicilia" che si svolgerà per tutta l'estate nei teatri di pietra siciliani, Morgantina, Tindari, Taormina, Catania e la villa del Casale a Piazza Armerina che sarà palcoscenico di uno spettacolo originale a base di suoni, luci e  musiche dal vivo, per ricreare le atmosfere del passato PROGRAMMA E VIDEO INTERVISTA ALL'ASSESSORE REGIONALE ANTHONY BARBAGALLO

Pubbliservizi, la CISL fa marcia indietro dopo le “minacce” attribuite ad Ontario: sciopero revocato

A quanto pare "il dialogo è ripreso con l'amministratore unico" Silvio Ontario e i "problemi sono stati superati". Così, dopo la proclamazione al vetriolo, appena qualche giorno fa, dello sciopero previsto per domani mattina, la Fisascat Cisl fa una clamorosa marcia indietro e annuncia la revoca anche del sit in davanti la sede di viale Africa con un asciutto comunicato di appena un rigo

Sicula Trasporti, Lavori abusivi alla discarica Grotte San Giorgio dopo il “no” della Giunta

Il Comune di Lentini non riesce a impedire i lavori di allargamento della discarica di Grotte San Giorno, gestita dalla Sicula Trasporti. Solo un mese fa, il Consiglio Comunale ha votato "No" alla realizzazione del bacino C nell'immondezzaio. Un "No" che doveva essere immediatamente esecutivo. Nel frattempo dunque cos'è successo? 

Europa, così lontana, così vicina. Pogliese a 360° su iniziative per giovani e Catania

Commissione, Consiglio, Parlamento Europeo, ma quanti di noi, specialmente giovani, conoscono davvero le istituzioni dell'Unione Europea avendone studiato le funzioni, la macchina amministrativa o ancora meglio avendone frequentato i palazzi e i corridoi tra Bruxelles, Lussemburgo o Strasburgo dove, in particolare, una volta al mese ha luogo la sessione plenaria dell’Assemblea europea. Abbiamo intervistato l'eurodeputato Salvo Pogliese a Bruxelles, una delle sedi del Parlamento, dove vengono assunte decisioni importanti che possono avere risvolti positivi anche per il nostro territorio, come quella sul porto di Catania o sulle tariffe dei trasporti da e verso il resto del Vecchio continente VIDEO INTERVISTE

Spiagge libere del tutto pronte dal 15…non certo di giugno

Pochi giorni fa, il Comune aveva diffuso un calendario, secondo il quale le tre spiagge libere della Playa, da giorno 15 giugno sarebbe state pronte, pulite e fruibili per i bagnanti, con docce, servizi, spogliatoi e passerelle, e con i parcheggi gestiti dall'Azienda Sostare. In realtà, come spesso accade a Catania, le cose vengono annunciate in pompa magna, ma realizzate solo a metà, o in certi casi non realizzate proprio

60 mila euro dei catanesi per il misterioso “Collegio di Difesa”

Un organismo che pare esista solo presso il comune di Catania e del quale si sconoscono atti e contributi. A prescindere da ogni attività svolta e conosciuta, agli avvocati scelti dall'amministrazione Bianco Daniela Bolognino, Mario Libertini, Pietro Paterniti e Giovanni Grasso vanno mille euro al mese al netto di IVA e CPA. Singolare la posizione del prof. Giovanni Grasso il quale, oltre che difendere a titolo personale Enzo Bianco in diversi procedimenti, pur facendo parte del "Collegio" viene incaricato come "legale esterno" con parcelle da migliaia di euro liquidate a tempo di record.

Acireale: 1560 euro a chi adotta un randagio e in rete divampa la polemica

Il Comune di Acireale ha indetto un bando per la concessione di contributi economici a favore di chi adotta un randagio ospitato nel canile convenzionato “Oasi Cisternazza”: 600 euro per il primo anno e 480 per ciascuno dei successivi due. L'Oipa, Organizzazione Internazionale Protezione Animali, l'Enpa Acireale, Ente Nazionale Protezione Animali, e cittadini dicono no alla determina comunale

Asili nido: sospeso lo sciopero ma restano i problemi

Dopo un incontro in Prefettura i sindacati Cgil, Snav-Confsal hanno deciso di sospendere lo sciopero di due giorni, previsto tra oggi e domani, con completa astensione dal lavoro, per le circa 60 lavoratrici dei due asili nido e spazi gioco di Catania, di un asilo nido e uno spazio giochi a Misterbianco e di uno spazio giochi a Motta Sant'Anastasia, appartenenti tutti al Distretto sanitario 16, di cui il comune di Catania è capofila. Nella giornata di ieri il Consorzio Qurantacinque ha anticipato ai lavoratori 3 delle 10 mensilità dovute, in attesa dell'arrivo dei fondi da parte del Ministero dell'Interno, previsto per la settimana prossima

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l