mercoledì - 24 aprile 2019

array(1) { [0]=> string(7) "Cronaca" }

Dissesto: con i “maneggi” contabili 2014 Bianco, i suoi assessori e i consiglieri hanno incassato indennità per 1 milione e 600 mila euro in più del dovuto. E ora?

In un articolo recentemente pubblicato abbiamo segnalato una delle più clamorose contestazioni della Corte dei Conti: l'illegittimo appostamento nell'attivo del bilancio 2014 di quasi 30 milioni che "ha consentito di eludere la normativa" impedendo l'applicazione delle prescrizioni previste. Abbiamo quindi individuato le sanzioni di cui parla la Corte e fatto quattro calcoli: i numeri sono da brividi e fanno capire anche i motivi di certe spericolate operazioni, rendendo sempre più inspiegabile come sia possibile che nessuno sia intervenuto e nessuno ancora intervenga.

Piano rifiuti: tutte le priorità, tra impianti pubblici e misure anti-speculazione

L'Assessore Regionale all'Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità, Alberto Pierobon, ci tiene a sottolineare che: "nel piano rifiuti varato dal governo Musumeci sono previste misure per contrastare le speculazioni, ed è stato stabilito che gli impianti pubblici avranno la priorità". Ma sarà vero? Lo sappiamo tutti, la nostra regione ha delle lacune innegabili ed evidentissime nella gestione della questione rifiuti, è finalmente arrivato il tanto atteso momento della svolta? Scopriamolo insieme.

Questura: durissimo attacco dei sindacati sulla gestione del commissariato San Cristoforo

Riceviamo e pubblichiamo: "I Sindacati Coisp e NSP denunciano pubblicamente le gravi criticità in seno al Commissariato di San Cristoforo che, a fronte della competenza territoriale nell'ambito di uno dei quartieri più pericolosi d'Italia (le statistiche nazionali affermano che è il quarto quartiere per pericolosità), ha un organico di appena 14 unità!"

“Natural Elegance: gioielli e vini”: mercoledì 24

Il concept store "Tre Vie HANDMADE", nel suo accogliente spazio espositivo nel cuore del centro storico catanese, ha organizzato il raffinato evento “Natural Elegance: gioielli e vini”, una festa che coniuga artigianato, creatività e bellezza e che vuole rappresentare un tributo alla nostra Madre Terra. A partire dalle 19 in via Garibaldi 210.

TELETHON 2019: torna a Catania la “Walk of life – Camminiamo per la vita”

Mercoledì 24 aprile alle 10:30 nella sala giunta del comune di Catania conferenza stampa di presentazione della IX edizione della maratona di solidarietà in programma a piazza Università dal 26 al 28 aprile“L’unione e la solidarietà degli uomini possono prosciugare i mari e abbattere le montagne”.

Lezioni di Yoga alla scogliera: una rivoluzione silenziosa

Un pezzo leggero, post festivo e pre ponte. La nostra instancabile Sara Obici è proprio più che versatile, passando dalle inchieste in incognito agli appuntamenti più ludici, e così le abbiamo chiesto di vedere che succede alla Scogliera la mattina. E si è divertita...

Alfa Basket Catania ko nell’ultima giornata di campionato. Sarà Valmontone l’avversaria nei play-out

Al PalaCatania gli alfisti giocano una buona partita ma devono comunque arrendersi alla Ge.Vi. Napoli Basket. Domenica 28 aprile i rossazzurri saranno impegnati nella sfida salvezza di Gara-1 contro la Virtus Valmontone.

Politiche: si vota ad ottobre?!

In realtà pensavamo che non si arrivasse neanche a marzo con un governo nazionale così raffazzonato e con i suoi due leader che hanno alzato sino all'inverosimile il livello dello scontro non solo politico ma persino istituzionale, col rischio concreto di travolgere quel poco che resta di un sistema totalmente sfasciato. A fissare la data del prossimo ottobre per il definitivo regolamento di conti è il Corriere della Sera con un articolo di una delle sue firme più importanti, Francesco Verderami, che svela un retroscena che parte da Catania...

Padre Gianni Notari: “Non lasciamo metterci in silenzio”

Lo scopo dell'incontro, organizzato dalla nostra amica Emanuela Porto, era parlare dell'organizzazione dell'ottava edizione della Festa dell'Umbertata, di una collaborazione con WonderTime e gli altri amici con cui questa testata, oltre a fare il proprio mestiere, prova a realizzare cose belle per la nostra città. Daremo certamente una mano per il prossimo 18 maggio, ma intanto abbiamo parlato un pò con questo carismatico Padre che, dopo quasi 10 anni alla guida della chiesa Santissimo Crocifisso dei Miracoli di via Umberto che ha fatto diventare un centro di riferimento per "la città che non si arrende", si appresta a diventare il Superiore dei Gesuiti di Sicilia e Calabria. 

Avvoltoi alla Regione…

E pare che stavolta non si tratti di politicanti da strapazzo o burocrati affamati...

Il dopo Enjoy: col car sharing ci vuole provare il comune

Certo, la decisione di Eni di abbandonare Catania con il suo servizio di car-sharing brucia parecchio. Ancor di più in una fase in cui Catania si sforza di incrementare i flussi turistici soprattutto in termini di permanenza, per la quale l'efficenza dei trasporti è una componente essenziale. Arriva quindi un'ipotesi di "alleanza" tra i comuni di Catania e Palermo per avviare una sperimentazione comune con il progetto "IO Guido".

Per il colosso mondiale del turismo Airbnb “Catania luogo unico al mondo” e firma intesa col comune

Poteva essere una giornata complicata quella all'indomani dell'annuncio di Salvo Pogliese dell'abbandono sdegnato di Forza Italia, e invece il sindaco di Catania ha mantenuto tutti gli impegni in agenda dimostrando che la guida di una delle più importanti città d'Italia è cosa ben più seria che l'appartenenza ad un partito rimasto in mano a 4 bolliti. Almeno questo è quello che pensiamo noi che, da testata iperlocal, siamo molto attenti alle sorti della nostra comunità e riteniamo una scemenza sciagurata che la dirigenza di un partito politico sia stata talmente insulsa da escludere dalla rappresentanza europea una provincia come quella etnea: tanto per essere chiari, lo penseremmo di qualsiasi schieramento si rivelasse così idiota. Tornando alla giornata, il clou è stato la presentazione di un'importante accordo con il colosso mondiale Airbnb per la riscossione diretta della tassa di soggiorno che consentirà nuovi investimenti per il potenziamento del settore turistico sempre più strategico. Speriamo.

Enjoy, in tutti i sensi!

Le automobiline rosse “Enjoy” lasceranno presto la città dell’Elefante. È notizia di questi giorni che tra un mese circa il servizio di car sharing attivo a Catania dal 2016 chiuderà i battenti.

Pubbliservizi: clamorosa ammissione dell’appropriazione indebita in danno dei lavoratori

Ne avevamo già parlato e se ne vocifera da tempo. Adesso arriva, e in maniera inconsueta, la conferma ufficiale da parte dell'attuale commissario ministeriale Maria Virginia Perazzoli che addirittura per tre anni consecutivi, dal 2015 al luglio 2018, si è realizzata una delle più clamorose appropriazioni indebite che si possano immaginare e per di più in una società interamente pubblica e senza che nessuno intervenisse. Incalcolabili i danni per i dipendenti che si ritrovano, incolpevoli, nelle liste dei "cattivi pagatori" e quindi impediti ad ottenere qualsiasi tipo di assistenza bancaria.

Europee, Salvo Pogliese e Basilio Catanoso lasciano Forza Italia

Come avevamo facilmente premonizzato questo pomeriggio, il prevalere della linea di Micciché, che è riuscito a convincere l'ormai ottantaduenne ex cavaliere Berlusconi a tenere fuori la rappresentanza etnea dalla competizione per le prossime europee, ha immediatamente prodotto l'atteso terremoto che molto probabilmente avrà pesanti ripercussioni sui risultati elettorali di un partito già ridotto ai minimi termini e che vedeva proprio a Catania una delle sue ultime roccaforti, riuscendo ad eleggere l'unico sindaco metropolitano d'Italia. Pubblichiamo integralmente i comunicati giunti a pochi minuti di distanza del sindaco di Catania Salvo Pogliese e del vice coordinatore regionale Basilio Catanoso.

Chirurgia a Catania: 5 Primari e 80 dirigenti medici per 135 posti letto

Che si aggiungono agli altri 4 di cui abbiamo scritto nella prima puntata dedicata al "sistema sanitario catanese" e che, tutti insieme, nel 2017 hanno realizzato appena 1200 interventi.  Nel caso di questi altri 5 reparti i numeri sono decisamente diversi e più imponenti, vedremo nelle prossime puntate un confronto con le altre regioni.

Ecco il presidente del parlamento siciliano Gianfranco Micciché

Imbarazzante "performance" del coordinatore regionale di Forza Italia Gianfranco Micciché a "Non è l'Arena", il programma di Massimo Gilletti andato in onda domenica 14 aprile. Si tratta dell'esponente siciliano di Forza Italia più ascoltato da Silvio Berlusconi, ormai al di sotto del 10%. Vedremo che combina alle europee. 

A Catania i turisti li fanno scappare: il caso del Polo Regionale che tiene chiuso l’anfiteatro ed ha un sito…preistorico

Si ripetono sempre le stesse cose, fino alla noia, fino al disgusto. Laddove c'è gente in Sicilia pagata per fare cose banali come tenere aperti e produttivi siti storici di enorme interesse turistico e non riesce a farlo. L'ultimo increscioso episodio viene segnalato da un cittadino che su Facebook denuncia come sabato mattina l'Anfiteatro romano di piazza Stesicoro, nonostante la presenza di migliaia di turisti, fosse tristemente e colpevolmente sbarrato. L'effetto di questo sistema complessivo di gestione dei siti storici da parte soprattutto della Regione comporta come effetto che la media di permanenza dei turisti a Catania è di appena 2 giorni, tra le più basse al mondo: e certo, che cavolo ci vengono a fare se trovano tutto chiuso!

Strepitoso successo per “Catania va on line”: in un solo giorno 96 aziende finalmente sul web


Alla fine è stata una festa, un modo tutto originale e molto concreto di stare insieme, aziende e professionisti della comunicazione, per trovare il modo di far ripartire la nostra amatissima Catania dalla voglia di fare le cose per bene. Questo probabilmente, al di là dei numeri eccezionali, il maggior risultato ottenuto dall'iniziativa ideata da Flazio con Sudpress, il comune di Catania, l'Accademia di Belle Arti, la BeAcademy, Arti Grafiche Etna, Radio Studio Centrale e Videobank. Una giornata davvero eccezionale che ci conferma che CATANIA È VIVA!

Che combinano a Giarre? 13 mesi per eseguire una sentenza definitiva sul mega appalto da 23 milioni per i rifiuti

Quando si parla di rifiuti in Sicilia è come trasferirsi a Mogadiscio: indagini di tutti i tipi, dalla mafia alla corruzione. A Catania ancora non si riesce ad uscire dai traffici combinati dall'amministrazione Bianco col bando assurdo andato più volte deserto, e che ha consentito sino all'intervento niente meno che della DIA la gestione in proroga ad aziende con amministratori finiti in galera insieme a fedelissimi dell'ex sindaco, con persino l'ex Ragioniere Generale e Capo di Gabinetto del comune interdetto e condannato. Tutto in cavalleria. Ma anche nei comuni più piccoli succedono cose da repubblica delle banane, marce naturalmente. Vediamo cosa sta accadendo a Giarre...

In evidenza

Secondo modulo dei corsi di Comunicazione YMCA-SUD

Prosegue l'impegno congiunto del nostro gruppo editoriale che con la Fondazione YMCA Italia Onlus  sta organizzando corsi di Comunicazione e Social Media Marketing, con lo scopo di dotare i propri assistiti e collaboratori degli strumenti necessari per comunicare al meglio la propria attività e le rispettive mission.

Copertina

Speciale

Cronaca

Eventi

Sport

Al voto

Login Digitrend s.r.l